Avvisi e Ordinanze

11 Maggio 2018

PROCEDURA APERTA PER CONCESSIONE IN USO E GESTIONE DEL MATTATOIO COMUNALE

Data attivazione: 11/05/2018

Data Scadenza: 11/06/2018

 

COMUNE DI CONTIGLIANO
Via del Municipio, 3 – 02043 CONTIGLIANO (RI) – Tel. 0746/708161 – Fax 0746/707188
Provincia di Rieti

AVVISO PUBBLICO

Procedura aperta per Concessione in uso e gestione del Mattatoio Comunale
per anni 6 prorogabile per ulteriori anni 3

In esecuzione della determinazione U.T. n. 051 del 11.05.2018 e della delibera di Giunta Comunale n. 39 del 22.03.2018 l’Amministrazione Comunale di Contigliano avvisa che intende affidare la concessione in uso e gestione del Mattatoio Comunale per anni 6 prorogabile per ulteriori anni 3 come in appresso:
ONERI A CARICO DEL CONCESSIONARIO GESTORE
a) pagamento di un corrispettivo di Euro 6.000,00 anno a favore del Comune di Contigliano, da corrispondere in n. 4 rate anticipate, per l’uso e la gestione per anni 6 del Mattatoio Comunale nello stato attuale in cui si trovano l’edificio, i suoi impianti e i macchinari;
b) utenze di acqua, energia, gas (tutte da allacciare o volturare a nome del gestore), manutenzione ordinaria della struttura e ordinaria e straordinaria dei macchinari, sono a carico del concessionario;
c) tutti gli oneri relativi alla gestione quali mattazione, trasporto carni vive e morte, raccolta e smaltimento rifiuti di mattazione, oneri legislativi e in particolare sorveglianza sanitaria, procedura HACCP, aggiornamento anagrafe bovina, sicurezza del lavoro sono a cura e spese del concessionario;
d) il Comune eserciterà unicamente le funzioni di controllo relative alla concessione e quelle attribuite al Sindaco in quanto autorità sanitaria locale ai sensi dell’art. 50 del D. Lgs. n. 267/2000;
e) il concessionario potrà avanzare eventuali proposte di miglioramento, adeguamento, modifica o manutenzione straordinaria della struttura, anche in rapporto ad altre attività connesse e correlate, nel settore della produzione, della lavorazione, della conservazione, del trasporto e del commercio della carne e il Comune assicurerà il proprio supporto amministrativo ed eventualmente economico nella misura delle proprie capacità di bilancio e in ordine alla possibilità di finanziamento di altri enti territoriali quali la Comunità Montana V Zona e la Provincia di Rieti, la Regione Lazio o altri Enti;
f) la proposta di lavori di miglioramento, adeguamento, modifica o manutenzione straordinaria della struttura (nell’edificio o nei macchinari) dovrà essere approvata dal Comune e, qualora fosse finanziata in tutto o in parte dal concessionario gestore, il Comune potrà accordare uno sconto nella misura massima del 50 % del corrispettivo annuo per tutta la durata della concessione e potrà prorogare per ulteriori 3 anni la durata della concessione a motivo dell’investimento fatto dal gestore;
g) al concessionario spetta ogni onere amministrativo, tecnico ed economico legato al subentro e alle autorizzazioni per la Gestione del Mattatoio Comunale di Via Cavalcareccia snc, Loc. Monticchiolo, riconosciuto definitivamente idoneo per l’attività di MACELLO DI CARNI DI UNGULATI DOMESTICI DELLE SPECIA B/C/O/P/S e iscritto negli elenchi della COMUNITÀ EUROPEA con il numero CE S6K5F ai sensi dell’art. 4 del Regolamento CE n. 853/2004 e per l’ottenimento o il rinnovo di qualsiasi altra autorizzazione necessaria (es. emissioni in atmosfera, scarico acque reflue);
h) per quanto riguarda lo scarico delle acque reflue dovrà essere curata manutenzione della fognatura fino al pozzetto d’arrivo posto all’interno del mattatoio comunale;
i) il gestore avrà la completa autonomia per quanto riguarda le tipologie e le giornate di macellazione e i prezzi da praticare, ferme le restando le necessarie autorizzazioni da parte della Autorità Sanitaria. In ogni caso dovrà riservare almeno una giornata la settimana per i privati e le macellerie locali, limitatamente al territorio dei Comuni del Montepiano Reatino, Comune di Rieti escluso, praticando un prezzo massimo di macellazione di € 100,00 per una U.B.E.; tale prezzo potrà essere aumentato solo per giustificati motivi e previa autorizzazione del Comune;
j) il gestore dovrà altresì consentire l’uso dell’Ufficio del Veterinario incluso nell’edificio del mattatoio per ispezioni o campagne di igiene e sanità promosse dall’Azienda USL;
k) per eventuali gravi inadempienze del gestore relativamente agli aspetti sanitari, ambientali e di sicurezza del lavoro il Comune potrà interrompere la concessione con effetto immediato, mentre per altre inadempienze quali il rispetto degli obblighi di cui ai punti a), b), i) potrà interrompere la concessione con preavviso di 90 giorni.
CARATTERISTICHE DEL CONCESSIONARIO GESTORE
1) non deve trovarsi in alcuna delle condizioni di incapacità a contrarre con la Pubblica Amministrazione previste dall’art. 32 ter del Codice Penale e dall’art. 80 del D. Lgs. n. 50 del 18 aprile 2016 e s.m.i.;
2) deve essere iscritta nel registro delle imprese della Camera di Commercio per attività compatibile;
3) deve avere DURC in regola;
4) deve avere un volume d’affari medio di almeno Euro 150.000/anno negli ultimi 5 anni.
GARANZIE
A) Fidejussione bancaria o assicurativa di Euro 3.600,00 a favore del Comune da presentare a garanzia dell’offerta e da trasformare in garanzia definitiva per l’adempimento degli obblighi contrattuali prima della stipula del contratto;
B) Polizza assicurativa a favore del Comune per danni all’edificio, impianti e macchinari per l’importo massimale di Euro 300.000,00 da presentare prima della stipula del contratto;
C) Polizza assicurativa per danni a terzi derivanti dall’edificio, impianti, macchinari e dalla attività con massimale di Euro 1.000,000,00.

Si allegano:
– Planimetria del Mattatoio;
– Relazione tecnico descrittiva degli impianti e del ciclo di lavorazione;
– Allegati alla relazione: Autodichiarazione emissioni in atmosfera, Autorizzazione scarico acque reflue, Attestato idoneità acqua potabile, Dichiarazione di agibilità;
– Comunicazione Azienda U.S.L. prot. n. 29579 del 30.11.2009 di trasmissione del numero di riconoscimento;
– Determinazione Regionale n. D2375 del 24.06.2010 di riconoscimento definitivo.

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA APERTA

Gli interessati dovranno far pervenire l’istanza in busta chiusa, controfirmata sui lembi di chiusura, contenente la dicitura “NON APRIRE – Procedura aperta per Concessione in uso e gestione del Mattatoio Comunale per anni 6 prorogabile per ulteriori anni 3”.

La busta con l’indicazione esterna del mittente e dell’oggetto della concessione, dovrà pervenire all’ufficio protocollo dell’ente, entro e non oltre le ore 12,00 del 11 giugno 2018, a mezzo PEC all’indirizzo sedebassa@legalmail.it servizio postale o tramite agenzia di recapito all’indirizzo del Comune di Contigliano, Via Municipio n. 3, 02043 Contigliano (RI) ovvero a mano presso il Protocollo degli Uffici Comunali di Piazza Fiume – Parco Battigalli. L’apertura delle buste avverrà il giorno successivo alle ore 11.

Ai fini della data di arrivo farà comunque fede il timbro apposto dal predetto ufficio.

L’istanza dovrà contenere:
– domanda di partecipazione alla “Procedura aperta per Concessione in uso e gestione del Mattatoio Comunale per anni 6 prorogabile per ulteriori anni 3” sottoscritta dal legale rappresentante del soggetto interessato;
– dichiarazione sostitutiva di non trovarsi in alcuna delle condizioni di incapacità a contrarre con la Pubblica Amministrazione previste dall’art. 32 ter del Codice Penale e dall’art. 80 del D. Lgs. n. 50 del 18 aprile 2016 e s.m.i. (come da modello allegato) sottoscritta dal legale rappresentante del soggetto interessato;
– certificato di iscrizione alla CCIAA;
– DURC in regola;
– dichiarazione sostitutiva del volume d’affari degli ultimi 5 anni a firma del legale rappresentante del soggetto interessato;
– fidejussione bancaria o assicurativa di Euro 3.600,00 a favore del Comune da presentare a garanzia dell’offerta, da svincolare da parte del Comune dopo l’espletamento della gara o da trasformare in garanzia definitiva per l’adempimento degli obblighi contrattuali prima della stipula del contratto.
– BUSTA CHIUSA CONTENENTE L’OFFERTA ECONOMICA a firma del legale rappresentante del soggetto interessato nella quale sia riportata in cifre e in lettere l’offerta economica (non inferiore a Euro 6.000,00/anno) e l’accettazione degli ONERI A CARICO DEL CONCESSIONARIO GESTORE di cui al presente avviso.

Non saranno prese in considerazione le istanze pervenute sprovviste della documentazione sopra elencate o con modalità diverse da quelle descritte. L’assegnazione verrà fatta al migliore offerente.

I dati personale acquisiti dall’Amministrazione in dipendenza del presente avviso, saranno trattati in conformità alle disposizioni della legge 31.12.1996, n.675 e s.m.i. In particolare, i dati saranno trattati esclusivamente ai fini dello svolgimento della procedura di cui al presente avviso.
Le istanze e le dichiarazioni sostitutive vengono rese ai sensi degli artt.38, 46, 47 del T.U. sulla regolamentazione della documentazione amministrativa approvato con D.P.R. 28.12.2000, n.445.

Per ulteriori informazioni rivolgersi al Settore 3° – Ufficio tecnico – Ing. Ivan Santocchi (tel. 0746.708161 – fax 0746.707188 – mail tecnico@comune.contigliano.ri.it).

Contigliano, 11 maggio 2018

Il Responsabile del 3° Settore
Ing. Ivan Santocchi

 

Allegati

18133915010O__OAVVISO GESTIONE MATTATOIO COMUNALE.pdf

Ultimi articoli

Avvisi e Ordinanze 12 Gennaio 2021

Bonus gas, luce e acqua: automatici dal 2021 

Bonus gas, luce e acqua: automatici dal 2021 Il bonus sociale si compone dei bonus acqua, luce e gas e prevede uno sconto sulle bollette delle rispettive utenze.

Avvisi e Ordinanze 10 Gennaio 2021

Avviso Procedura aperta alla consultazione per l’aggiornamento del Piano triennale di prevenzione della corruzione e del Programma triennale per la trasparenza e l’integrità 2021 – 2023 del Comune di Contigliano

Avviso Procedura aperta alla consultazione per l’aggiornamento del Piano triennale di prevenzione della corruzione e del Programma triennale per la trasparenza e l’integrità 2021 – 2023 del Comune di Contigliano   La legge 6 novembre 2012, n.

torna all'inizio del contenuto